A parte il fatto che MicroStrategy ha raccolto 650 milioni di dollari per Bitcoin la scorsa settimana, una delle più grandi novità su Twitter finanziario è stata l’IPO Airbnb. Dopo mesi e persino anni di attesa, il servizio globale di noleggio peer-to-peer è diventato pubblico sul mercato azionario. Mentre questo è arrivato nel bel mezzo di una pandemia, quando i profitti dell’azienda stanno scivolando, i mercati hanno offerto comunque un prezzo più alto.

Le azioni della Airbnb, l’ABNB ha raggiunto una valutazione di 100 miliardi di dollari subito dopo l’inizio delle contrattazioni. Inoltre, le azioni sono ora scambiate per 139 dollari, nonostante la chiusura dell’IPO a 68 dollari per azione.

Questo significa che sta sovraperformando Bitcoin Profit in una certa misura. L’IPO di Airbnb è l’ultima di una serie di grandi IPO nell’ultimo anno che hanno entusiasmato il mercato.

Barry Silbert, CEO di Digital Currency Group, ha postulato che Bitcoin potrebbe essere uno dei beneficiari finali di queste IPO. Ecco perché la pensa così.

Bitcoin potrebbe trarre vantaggio dai profitti Airbnb

L’amministratore delegato del principale conglomerato di cripto-asset e uno dei primi ad adottare Bitcoin, Silbert, ha postulato su Twitter che i profitti di queste IPO potrebbero arrivare a Bitcoin:

„Ho il vago sospetto che una buona parte dei recenti guadagni delle IPO troverà la sua strada in BTC. Un mucchio di investitori e dipendenti del settore tecnologico che entrano in possesso di un sacco di soldi. Dove la metteranno?“

Come spiega Silbert, molti di questi investitori e persino gli stessi dipendenti Airbnb sono investitori tecnologici, e sono naturalmente più acclimatati a Bitcoin che a Wall Street.

Un esempio: Brian Armstrong, uno dei primi dipendenti dell’Airbnb, è l’amministratore delegato di Coinbase.

Bitcoin potrebbe guadagnare una spinta, dato che le centinaia di milioni e persino i miliardi di dollari di profitti realizzati con questa IPO potrebbero essere assegnati a BTC nel tempo.

Parte fondamentale di qualsiasi portafoglio

Questa potenziale migrazione di capitali viene dal momento che il mercato ha iniziato a considerare Bitcoin come una parte essenziale di qualsiasi portafoglio.

Ad esempio, MassMutual ha recentemente acquistato 100 milioni di dollari di BTC in quanto cerca rendimenti migliori in un mondo in cui molte obbligazioni non rendono nulla o rendono anche valori negativi.

Inoltre, c’è un numero crescente di banche di Wall Street che pensano che il Bitcoin possa essere visto come una valida alternativa all’oro.